top of page
marc-rodenberg-fotograf-hannover-alon-sa

@Foto: Marc Rodenberg

Alon Sariel, ilut, mandolino

Come mandolinista e liutista, oltre che come direttore d'orchestra, Alon Sariel è di casa nei regni della musica vecchia e nuova, avendo creato dozzine di opere a lui dedicate. Ha partecipato a festival come la Biennale di Salisburgo per la nuova musica e il Festival di musica antica di Utrecht, e si è esibito in luoghi come la Berliner Philharmonie e La Scala di Milano. I percorsi musicali hanno portato Alon Sariel a molti generi, dal folk all'avanguardia, il che lo ha portato a collaborare con artisti di prim'ordine come il soprano Dame Emma Kirkby, il trombettista e artista intuitivo Markus Stockhausen, il violinista Jean-Christophe Spinosi, il fisarmonicista e il suonatore di banjo Stian Carstensen e il clarinettista David Krakauer. Vincitore di numerosi concorsi, premi e riconoscimenti internazionali, Alon Sariel ha anche partecipato attivamente a diversi progetti socio-politici, tra cui Live Music Now (Yehudi Menuhin), Rhapsody in School (Lars Vogt) e West Eastern Divan (Daniel Barenboim).

 

Come solista e membro di diversi ensemble, Alon Sariel ha effettuato tournée in Europa, Stati Uniti e Messico, Sud Africa e Medio ed Estremo Oriente. Ha tenuto Master Class per la Classical Mandolin Society of America (CMSA) e presso università come Trinity College of Music (Londra), Lilla Akademien (Stoccolma), Kazan Conservatories (Russia) ZUŠ Nová Paka (Repubblica Ceca) e Celaya (Messico ). Il gioco di Alon Sariel è stato trasmesso dalle stazioni radio di tutto il mondo tra cui Arte, BBC4, Bayerischer Rundfunk, WDR3, P2 Klassiskt, Kol HaMusika, WQXR e WNYC tra gli altri.

 

Attualmente risiede ad Hannover, dove è direttore musicale della Concerto-Foscari International Baroque Orchestra e membro fondatore di PRISMA, con la quale ha ricevuto il primo premio all'International Biber Competition in Austria 2015. Recenti impegni come solista/direttore Orchestra Munich Chamber Orchestra, Orchestra Sinfonica di Gerusalemme, Orchestra Filarmonica di Sofia, Solisti di Tel Aviv, Camerata Tinta Barroca (Città del Capo) e Barokksolistene (Norvegia). Alon Sariel ha realizzato diverse registrazioni in prima mondiale come i trii di strumenti a corde pizzicate di Paul Ben-Haim (per Albany Records) e Yehezkel Braun (per IMI), così come "Nedudim". per mandolino e orchestra d'archi di Gilad Hochman (con la Deutsches Kammerorchester Berlin per Neue Meister). La sua registrazione "Paisiello in Vienna", che segna il 200° anniversario della scomparsa dei compositori, è stata pubblicata da Brilliant Classics con grande successo di critica. L'ultima registrazione di Alon Sariel "Telemandolin" (Berlin Classics) è stata nominata per la prestigiosa "Golden Label" da Klassiek Centraal (Belgio) e descritta dalla stampa mondiale come "una registrazione di proporzioni epiche" (Mandolin Cafe, USA).

bottom of page